La temperatura ideale da tenere in casa.

 

Qual è la temperatura ideale da tenere in casa?


Quali parametri è importante tenere in considerazione?




Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità la temperatura ideale da tenere in casa è di 20/21 gradi… in qualsiasi stagione.



Mia opinione, le temperature interne durante l’inverno dipendono da vari fattori quali:

- La temperatura esterna.

- L’uso della stanza.

- L’umidità relativa.

- La qualità dell’aria.


Nel 2016 scrissi:

Diversi anni fa, dei ricercatori inglesi pubblicarono sul British Medical Journal uno studio sulla mortalità nella fascia di popolazione tra 65 e 74 anni in relazione alle temperature in diverse parti d'Europa.

Il minor tasso di mortalità risultò tra 14 e 17 gradi nel nord della Finlandia, tra 17 e 20 nella Pianura Padana e tra 22 e 26 ad Atene.


Se la temperatura dentro casa è 18 gradi vivi più a lungo.

Quello che emerge da questa ricerca è la correlazione fra temperatura esterna e quella interna:

se fuori fa freddo, è bene tenere la temperatura interna della casa più bassa in maniera che lo sbalzo fra dentro e fuori sia nel giusto rapporto.

Questo principio vale anche quando fuori fa caldo. Se volessimo andare a vedere, nella storia, quali erano le temperature dentro le nostre case prima degli anni sessanta (fu in quegli anni che mio padre installò il riscaldamento che prima non avevamo), avremmo delle forti sorprese.


Nella cultura giapponese vige il principio che se fuori fa freddo, 12 gradi in casa vanno bene.

Quale temperatura per quale stanza? Sicuramente la stanza dove spendiamo maggior tempo con una attività prevalentemente sedentaria -il soggiorno per esempio- la temperatura può essere intorno ai 20/21 gradi.

Per la camera da letto la temperatura ideale sarebbe fra i 15 e i 19 gradi: chiaramente dormendo sotto un buon piumone!

Ho già parlato dell’importanza dell’umidità relativa (fra 40 e 60 percento) e della qualità dell’aria: bisogna cambiare sempre, ogni giorno, l’aria delle stanze, almeno per 5 minuti anche d’inverno, possibilmente quando l’aria esterna è meno inquinata e possibilmente più calda.

Se i vantaggi economici non ci interessano, i vantaggi di salute sicuramente lo sono.

Si vive più a lungo con temperature moderate, cercando di avere la miglior qualità dell’aria possibile.


Tony Console

Quali parametri è importante tenere in considerazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.